Gli abiti da sposa di Alessandro Angelozzi

La storia dello stilista

Alessandro Angelozzi è un giovane stilista, originario di Teramo in Abruzzo, che ha saputo unire la quintessenza dell’eleganza alla sensualità delle linee morbide e sinuose.
Fin dalla più giovane età, quando collezionava Vogue, al posto di riviste sportive, sognava di poter fare il designer e, nonostante in famiglia non ci fosse mai stata una vocazione indirizzata in questo settore, lui è riuscito a realizzare questo desiderio nel migliore dei modi.
Ha passato 25 anni, della sua vita, in una sartoria dove ha imparato e carpito tutti i segreti del fine mestiere.
E’ questa esperienza che gli permette di conoscere la storia di un abito dal momento in cui esce dalla sua creazione fino a quando viene indossato, proprio perché ha imparato personalmente come si trasforma un bozzetto in un capo d’abbigliamento rifinito.

Abiti da sposa donne dello spettacolo

Le sue creazioni indossate dai più noti volti dello spettacolo nazionale e internazionale

Le sue creazioni hanno fatto innamorare donne del mondo dello spettacolo come la bellissima attrice spagnola Rocio Munõz Morales che ha indossato i suoi modelli, della collezione 2016, in uno degli scenari più belli al mondo: il mediterraneo.
Ma non solo Spagna: Elisabetta Canalis, cliente e amica, ha indossato un abito con la sua firma alle nozze con Brian Perri.
Grazie a madrine eccezionali come Megan Gale, Belen, Manuela Arcuri, Aida Yespica e tante altre meravigliose donne, il brand ha raggiunto livelli molto importanti in tutto il mondo: Giappone e Russia in primis.

I suoi bellissimi abiti da sposa

I suoi abiti da sposa si riconoscono per la morbidezza e sinuosità dei tratti in cui, la tradizione si fonde con l’innovazione, trasmettendo un’immagine da sogno.
Angelozzi è un uomo che ama, anzi adora, il suo lavoro, tanto da non esser mai stanco e cercare sempre nuova ispirazione e spunti per creare abiti divini.
A sostenerlo c’è l’inseparabile sorella Lucia, ombra e collaboratrice insostituibile, e uno stuolo di ricamatrici professioniste che mettono in pratica le sue idee.
Lo show-room si trova a Sant’Omero, una piccola cittadina sulle colline di Teramo: è proprio in questo luogo che nascono e prendono forma i suoi progetti.
La lunga storia di questo marchio, nasce in modo abbastanza fortunoso e inatteso.
L’artista aveva affittato una suite all’Hotel Principe di Savoia, per far visionare la sua collezione a una rappresentanza di una catena di grandi magazzini degli Emirati Arabi.
La notizia, non si s come, si diffuse rapidamente e Angelozzi si ritrovò la fila di persone attratti e interessati dalla sua collezione e collaborazione.
I rappresentanti degli Emirati, quando arrivarono, videro una folla di gente in attesa e decisero di non entrare neppure, però riuscirono a diventare clienti del designer ben tre anni dopo.
La creatività di questo uomo non ha limiti, tanto che ogni anno crea una linea nuova completamente diversa e nuova rispetto alle altre.

 

Abiti per spose che vogliono sognare.

Abiti che fanno sognare

I suoi abiti fanno sognare gli occhi di tante donne, ma sono frutto di un lungo lavoro di studio e di preparazione, a partire dalla selezione che viene fatta tra migliaia di bozzetti.
La sua capacità di realizzare proposte nuove, ammalianti e seducenti, gli ha fatto attribuire la menzione “Dress of the year”, titolo rilasciato da un gruppo di giornalisti specializzati nel settore.
Alessandro Angelozzi ha il merito di sostenere e promuovere l’artigianato artistico, grazie all’adesione ad Art Italia, nata proprio con questo scopo.
Tutti gli abiti che portano la sua firma sono cuciti e confezionati nelle storiche sartorie del borgo che ospita lo show-room, da sarte specializzate che portano avanti la tradizione del posto.
Non bisogna dimenticare che, in Abruzzo, la tradizione del ricamo e del merletto ha radici antichissime, tanto da essere considerato il più raffinato e prezioso nel Regno di Napoli.
Il paese di Canzano nel Teramano è definito la città del merletto, e proprio da ciò trae ispirazione la delicatezza delle creazioni di Angelozzi.
Questo stilista ha la facoltà di unire la delicatezza e la femminilità a tessuti e stoffe d’alta classe e raffinatezza.
Le sue collezioni sono realizzate grazie a tessuti provenienti da piccole realtà imprenditoriali del nostro Paese.
Grazie a questo vulcano di idee, il prodotto italiano, viene rappresentato nel mondo sotto la migliore ottica, riportando in voga l’eleganza e la classe dell’alta moda made in Italy.
I colori, le nuance, i tagli, gli abbinamenti sembrano una seconda pelle che arricchisce come un gioiello di finissima fattura.

One Response

  1. ??? 20 marzo 2017

Leave a Reply