Mi sposo a Roma

Se dovessi scegliere una città dove ambientare il mio matrimonio, questa sarebbe di certo Roma. Specie per chi si sposa in chiesa, nella capitale si trovano dei bellissimi edifici di culto, alcuni risalenti addirittura alle origini della cristianità e non vi è che l’imbarazzo della scelta.

Una delle chiese più belle, a mio giudizio, potrebbe essere quella di Santa Sabina, sull’Aventino. Qui del resto, alla bellezza dell’edificio e delle sue decorazioni marmoree e a mosaico, si va ad affiancare lo spettacolare panorama di cui si può godere dal contiguo Giardino degli Aranci, dove mi soffermerei sicuramente per scattare alcune fotografie insieme agli invitati.

Come alternativa a Santa Sabina, prenderei probabilmente in considerazione la chiesa medievale di San Giorgio al Velabro o quella di San Sebastiano, sulla via Appia Antica, molto bella perché grande ed estremamente luminosa.

Per quanto riguarda il ricevimento, invece, mi sposterei forse un po’ fuori Roma, anche se non di molto, e rivolgerei l’attenzione agli immediati dintorni della città. Le mie alternative potrebbero essere due. La prima possibilità sarebbe quella di portare tutti gli invitati a festeggiare in riva al mare.

Che si tratti del litorale ostiense o anche più a sud, di quello di Nettuno o di Anzio, cercherei dunque una location che affacci direttamente sulla spiaggia. Mangiare in un giardino all’aperto con vista sul mare sarebbe per me il massimo.
In alternativa, penserei piuttosto ad uno dei due grandi laghi che si trovano a nord e a sud di Roma, cioè quello di Bracciano e quello di Castel Gandolfo. Intorno ad essi vi sono diversi ristoranti e numerose ville che è possibile affittare per tenervi dei ricevimenti privati tramite un apposito servizio di catering.

Sicuramente amici e parenti rimarrebbero sbalorditi dalla bellezza del panorama.
Per il servizio fotografico, al contrario, deciderei probabilmente di tornare a Roma.

Lo farei però nelle ore serali, in modo tale da poter approfittare della bellezza della città quando tutti i suoi monumenti più belli vengono illuminati. Il Colosseo sarebbe sicuramente la mia prima tappa, seguito probabilmente da Castel Sant’Angelo e dall’omonimo ponte.
Organizzazione matrimoni Roma Ebbene sì, questo che vi ho appena descritto sarebbe il mio matrimonio ideale, e chissà se un giorno riuscirò a realizzare davvero una festa così bella!

Leave a Reply