La Cucina Ecologica

PERCHE’ SCEGLIERE LA CUCINA ECOLOGICA?

E’ molto importante distaccare le porte, le finestre e le mura sfruttatando prodotti che non gravino alla  “salute ambientale“. Tale concetto vale soprattutto quando si parla di cucina. In quanto ora si possono scegliere Cucine, che permettono il rispetto armonico dell’ambiente con le sue ricchezze.

Tale arredo  prevede anche un secchio volto alla raccolta differenziata, importante anch’esso per permettere il riciclo delle materie come: carta, plastica e vetro e destinare allo smaltimento quelle non reciclabili. Anche questo è un modo per cominciare a proteggere l’ambiente naturale che ci circonda e sul quale viviamo, per poterlo preservare e proteggere dalle sostanze nocive, arrecate dalla non raccolta differenziata e dal conseguente smaltimento delle stesse tutte insieme.

Nella stanza come la cucina, è di notevole importanza eludere l’aumento di calore interno, per evitare in tal modo di sprecare e sciupare lo stesso. Facendo in modo che tale calore possa essere utilizzato per il riscaldamento della casa, senza quindi sprecare anche quì le apparecchiature di riscaldamento e raffreddamento e garantire per le vostre tasche anche un risparmio a livello economico, come dice un famoso proverbio se non lo farete: Non riuscirete a prendere due piccioni con una sola fava!.”

I materiali volti a creare Cucine Ecologiche sono: legno listellare di ciliegio, noce, castagno e faggio ( nei quali non è presente alcuna sostanza nociva e tossica ) e cassetti esterni, sportelli, cornici e in legno massello. Mentre i cassetti interni sono formati da più strati di legno, in modo da garantirne la durata e sono ad incastro per evitare l’utilizzo di collageni nocivi. Per quanto riguarda i piani di lavoro della cucina, possono essere costruiti anch’essi in legno oppure ricoperti con piastrelle, in granito, in marmo o qualsiasi altro materiale naturale.

Un altro tipo di cucina ecologica molto più moderna ed esteticamente molto elegante, oltre quella fatta internamente in legno, è quella in alluminio. Tale materiale  permette a tale mobile di essere molto più leggero, pratico e semplice anche per la pulizia. Infatti ora molti designer e nomi conosciuti, hanno scelto di favorire l’utilizzo di tale materiale per la progettazione delle loro cucine, per tenersi al passo con i tempi e per rientrare nei gusti di tutti i loro clienti. Prima questo tipo di materiale veniva impiegato solo per la costruzione di piccole parti dell’immobile, ora invece è divenuto uno dei maggiori composti adottati interamente per la costruzione dello stesso.

Deve essere quindi scelta come abbiamo già ripetuto, perchè strettamente biodegradabile.

E dopo averla scelta potete sbizzarrirvi con tante Ricette.

Leave a Reply