Intimo Sposa

intimo sposaQuesta, Care Future Mogli, è la scelta più intrigante e seducente che dovrete compiere, la decisione su quale intimo indossare per l’occasione.

Tutte penserete , perchè è quello che viene suggerito, che l’intimo da sposa, debba essere molto provocante, intraprendente, particolarmente seducente.

Possiamo dire, che non è sempre e proprio così. Iniziamo con il darvi il primo consiglio:

1- Scegliere un intimo che sia coordinato all’abito che indosserete nel magico giorno, tutto gira ed è correlato a lui. Non ha importanza la nuance di questo ultimo, cioè non è fondamentale che la lingerie sia dello stesso colore del vestito. In quanto l’abito potrebbe essere di colore bianco, mentre l’intimo color carne.

Il consiglio infatti è proprio quello di prediligere un colore molto naturale. Proprio perchè di sovente il bianco, nel caso in cui il vestito sia del medesimo colore, si presenta in diverse tonalità,  e ciò potrebbe comportare una conformità di nuance tra abito ed intimo.

Il colore neutro e quindi il più naturale possibile, riesce a rendersi invisibile e impercettibile agli sguardi altrui. Ecco perchè , nel caso in cui il decoltè del vestito sia molto scollato, il reggiseno risulterà ben nascosto e invisibile.

Può anche darsi che nell’atelier in cui acquisterete il vestito, il negoziante avrà  da abbinarvi anche il completo intimo, notevole e grande fortuna se i due fossero correlati. Ma nel caso in cui non sia così, dovrete essere voi ad andarne alla ricerca.

Altro consiglio:

2- Porre, come già  anticipato, molta attenzione nella scelta. Prediligete sempre un tessuto molto simile o meglio uguale a quello dell’abito, evitando troppi ricami, nel caso in cui il vestito sia molto semplice, seta o raso sarebbero perfetti.

Perchè prediligere i medesimi tessuti?

Perchè altri più ricamati, potrebbero notarsi eccessivamente e poco elegantemente sotto l’abito.

Ultimo consiglio:

3- Se avete deciso di acquistare un abito con un bel decoltè ( con una bella scollatura ),  perchè avete un bel seno e vi piace “mostrarlo”. Il consiglio è quello di correlarci un reggiseno push-up, che esalti questo vostro bel pregio. Da non dimenticare, che se la vostra veste non ha spalline, bretelline o maniche, dovrete acquistare un reggiseno che non abbia le stesse, in quanto non è gradevole ed elegante da vedere. Sono sconsigliate anche le bretelline trasparenti, se si evitano è meglio, perchè nonostante tutto, le luci rendono visibili anche quelle.

Sarebbe quindi più consono scegliere un push up, che riesca a sostenere il vostro seno, senza essere troppo pressante , ma che come sopracitato non abbia spalline. Se invece avete un seno eccessivamente prosperoso e non potete fare a meno delle spalline, non c’è altra possibilità , vi è consentito assolutamente acquistarlo.

Può anche darsi, che avendo delle forme più morbide, abbiate scelto di indossare una veste con maniche e senza scollature dietro la schiena. In tal caso, potrete abbinare come intimo, se vi può rendere più sicure e senza disagi, un bel body contenitivo, con il push-up che esalti e valorizzi le vostre forme.

Insomma, la scelta è vasta e anch’essa molto interessante da scoprire. Sta a voi provare e vedere quella con la quale vi sentite più a vostro agio. Oltre al normale completo reggiseno e slip,tanga o perizoma, c’è anche come già  detto, il body oppure il corpetto.

Fra i tessuti più utilizzati, c’è la microfibra, molto gettonata in quanto vestibile e morbida, da non sottovalutare anche il cotone e il raso, specie nei matrimoni estivi, sono i materiali più consigliati per la loro leggerezza e traspirabilità .

ARTICOLI CONSIGLIATI: La giarrettiera e il suo lancio e Calze Sposa

Leave a Reply