Calze Sposa

Ed eccomi, cara Sposa, a parlarti e darti dei piccoli consigli sulla scelta di un accessorio, che richiede

ccccc

anch’esso il suo articoletto, le calze o per meglio dire, i collant.

Per quanto riguarda quest’indumento, la ” regola” vuole, che debba essere sempre indossato, nonostante ti sposerai nei mesi estivi, anzi che in quelli freddi. Non c’è differenza di stagione, la calza per la sposa è un accessorio che non deve mai mancare, si vuole anche , per il famoso “lancio della giarrettiera“, che senza la stessa non si potrebbe mai fare. La calza in se, deve essere sempre molto fine e velata, e sempre molto vicina al colore del abito che andrai ad indossare. Come ti dicevo, devono essere sempre indossate, nonostante la scelta della scarpa , sarà  indirizzata verso un sandalo od una scarpa dalla punta aperta. In tal caso, la scelta dei collant dovrà  essere indirizzata verso un paio, che non abbia cuciture visibili ( anzi che non ne abbia proprio) sulla punta delle dita del piede. Se invece il tuo intento, sarà  quello di sposarti in un mese invernale, in cui si presume che possa fare freddo, il consiglio è quello di prediligere , una calza un pò più pesante, ma che rimanga sempre molto velata, stesso colore del vestito, e mi raccomando: Che non sia coprente, deve essere di un materiale , sempre molto leggero, che non copra eccessivamente la pelle.

Un altro appunto importante, c’è  da fare, se decidi di indossare al tuo matrimonio, un abito che sia stretto in vita, e che quindi possa rendere visibile la calza che indossi sotto. Bè! In tal caso, il consiglio è  quello di non considerare il solito collant , ma ti indirizzerei verso un paio di autoreggenti o con reggicalze, che nella visione maschile, e non solo, è visto come un indumento più provocante e sexy, ma che in tal caso è  stato scelto soprattutto per comodità  ed eleganza. La giarrettiera , come la tradizione vuole, deve essere di colore blu, e può essere indossata solamente, negli abiti che hanno la gonna ampia e che ne nascondano la visibilità  a chi ti guarda.

Un ultimo consiglio, ma non per questo meno importante. E’ quello di farsi portare, dalla propria amica o madre, un paio di calze in più, da sostituire nel caso in cui, le prime si possano rompere. E ancora , e poi direi di averti detto tutto. Si sa che l’intimo e le calze debbano essere confortevoli e comodi, per la giornata che richiede il tuo matrimonio. Ma visto che comunque quella sarà  la prima notte di nozze da marito e moglie, compra un completino intimo più seducente ed accattivante proprio per quella sera tanto speciale.

E poi…….. Tanti Auguri e figli maschi  🙂!!!!.

Articoli correlati: Intimo sposa e La giarrettiera e il suo lancio.

Leave a Reply