Nozze Reali: Will&Kate

E dopo tante chiacchiere il matrimonio dell’anno si è realizzato il 29 Aprile 2011, le Nozze Reali di Will e Kate.

Dopo aver pronunciato il famigerato “sì”, il principe Will e la consorte-principessa Kate sono diventati finalmente marito e moglie.

Circa 3.000 persone si erano riunite dinnanzi al palazzo di Buckingham Palace per assistere e vedere anche solo per pochi minuti i due meravigliosi sposi. Tantissimi i giovani che hanno trascorso l’intera nottata all’addiaccio o in tenda per potersi ricavare un posticino fra le prime file.

Il tempo era un pò incerto, ma nonostante questo lo stesso ha permesso alla coppia di poter uscire, come la tradizione vuole, in carrozza trainati dai cavalli per salutare la folla accorsa ad assistere alle nozze…

Lo splendido abito di Kate è stato realizzato dalla famosissima stilista Alexander McQueen, la quale ha disegnato personalmente l’abito per la duchessa Kate Middleton.

Per il loro matrimonio sono state scelte due torte, questo per venir incontro ai gusti del principe e consorte, Will ha scelto una torta al cioccolato con biscotto mentre Kate ha preferito la tipica torta di gelato alla frutta realizzate da Fiona Cairns.

Nonostante le perplessità che potevano scaturire da tale scelta, l’arcivescovo John Sentamu ha conferito alla coppia la facoltà di convivere prima di sposarsi, asserendo che tantissime coppie vogliono “provare il latte prima di comprare la mucca”. Anche se tale scelta è stata criticata dagli anglicani, l’arcivescovo ha comunque affermato che l’impegno pubblico di oggi di William e Kate è più rilevante del loro passato.

Il giorno prima delle nozze, il Principe Will ha festeggiato il suo addio al celibato in compagnia della duchessa di Cornwall e il principe, suo fratello, Harry, mentre Kate ha festeggiato assieme alla sua famiglia al Goring Hotel, a Belgravia.

Fra i più noti invitati hanno assistito al matrimonio David e Victoria Beckhan, lui in abito scuro con decorazione dell’ordine del British Empire, mentre lei con un abito blu scuro con copricapo coordinato.

Giunti anche Elton John, con il rispettivo compagno David Furnish, e il sindaco di Londra, il conservatore Boris Johnson. Il primo cittadino era accompagnato dalla moglie.

Ma la particolarità che ha fatto tanto chiacchierare nel corso e dopo le nozze, è stata l’originalità dell’abito della Regina Elisabetta, giallo canarino con cappello abbinato, ed anche gli altri cappelli indossati dalle invitati, tutti molto esagerati e vistosi.

Alcuni copricapi erano molto tradizionali e  classici, ma altri si sono fatti notare per la loro stravaganza e singolarità!

Nonostante ciò, l’interesse maggiore era rivolto all’abito di Catherine Middleton , la quale arrivata assieme al padre nell’abbazia di Westminster, si è presentata con indosso un sontuoso abito bianco di pizzo con lungo velo e strascico della stilista, come dicevamo prima, Alexander McQueen.

Ha scelto inoltre di indossare una tiara di diamanti ‘halo’  realizzata da Cartier nel 1936, “the Russian fringe”, uno dei gioielli della Corona britannica. Il gioiello venne comprato dal Duca di York per sua moglie. Anni piu’ tardi la tiara fu donata dalla regina madre a Elisabetta II, al 18° compleanno e dunque il fatto che la giovane Kate abbia deciso, non essendo di famiglia nobile e non possedendo gioielli abbia , di indossare un gioiello tanto importante esprime da parte sua un sentimento di rispetto e riconoscenza della sposa nei riguardi della regina.

Giunti dinnanzi all’altare William guardando ed ammirando Kate in tutto il suo splendore ed eleganza ha sussurrato: – “I love you, you look beautiful”.
E con queste parole è iniziata tutta la cerimonia, dove gli sposi, in seguito allo scambio degli anelli, hanno pronunciato il sì dinnanzi all’altare dell’ Abbazia di Westminster.

Applausi appassionati a Hyde Park dove la folla ha assistito al matrimonio su maxischermi, quando l’arcivescovo di Canterbury ha proclamato finalmente William e Kate marito e moglie. L’anello nuziale che William ha donato a Kate era ed è d’oro del Galles.

Al pranzo di nozze, organizzato dalla regina Elisabetta, hanno partecipato una selezione di 600 ospiti e 1900 invitati. E’ stato un buffet light servito in piedi, con pizza e tartine a Buckingham Palace. La sera, invece, il principe Carlo ha offerto a circa 300 invitati scelti una cena comodamente seduti, formata da tre portate con prodotti biologici, freschi e a km 0 preparate dallo chef svizzero Anton Mosimann. Il pesce e la carne provengono da animali allevati in rispetto ai criteri di sostenibilità.

Non solo il menù è stato anche stampato su carta riciclata certificata FSC proprio per evitare inutili sprechi; hanno chiesto di non ricevere regali ma di devolvere il tutto alle associazioni impegnate anche nella tutela degli diritti animali; hanno richiesto inoltre a tutti gli invitati di piantare alberi per bilanciare le emissioni di CO2 e per eludere la possibilità che i 1900 invitati utilizzassero le auto hanno messo a disposizione degli eco bus che hanno trasportato gli ospiti dalla chiesa sino al palazzo per il banchetto nuziale.

Riguardo i fiori inoltre, Will e Kate hanno chiamato il fioraio Shane Connolly, che utilizza soltanto fiori biologici e di stagione e che non li taglia ma li tiene nel loro vaso di piantagione.

Insomma un matrimonio eco e bio per ricordare a tutte le coppie e per dare il buon esempio, che anche un matrimonio così importante può essere realizzato tenendo conto della natura, della nostra salute e della salute degli animali!

Leave a Reply