Matrimonio Vegetariano o Vegan

Matrimonio Vegetariano e/o Vegano:

Quanti vegetariani e vegani ci sono in Italia che nella preparazione del proprio sposalizio, si chiedono come possono unire i loro principi morali ed etici con le necessità di tutti i partecipanti al matrimonio? Si deve declinare l’idea di imbandire un menù che coinvolga tutti gli invitati e farsi preparare delle portate a parte oppure organizzarne uno tipico vegetariano, preventivando la possibilità di vedere gli invitati non entusiasti delle pietanze presenti nel piatto?? Quale può essere la soluzione migliore??

Il matrimonio è un evento molto importante, e deve essere organizzato esclusivamente dagli sposi, siete voi che dovete decidere il tema, le bomboniere, la location, gli abiti, etc, che comporranno le vostre nozze. Non ci si deve sentir condizionati nelle proprie scelte, dalla presenza della nonna troppo anziana, della zia che non potrebbe capire, dalla famiglia che non condivide perchè la carne o il pesce ci vuole nel menu matrimoniale, etc. L’importante è non esagerare con i propri principi, non ostentare i propri valori morali rischiando di risultare superbi e pesanti, ma solo dimostrare che un pranzo o una cena, possono essere pasti completi e prelibati anche rivisitati in maniera diversa , genuina e salutare.

Si deve pensare anche al fatto, che ai parenti di uno dei due sposi, si aggiungono quelli dell’altro partner, quindi oltre a non approvare la propria famiglia, potrebbero non essere d’accordo altresì i parenti della persona amata. Quindi come fare per conciliare e accordare le necessità di tutti?

Essere sposi-veg o veg-sposi ( come dir si voglia ) non è da tutti,  sono principi che molti non condividono e non approvano, specie poi nella solennizzazione di un evento così importante come il matrimonio, far comprendere i propri valori etici, morali e salutari.. Diviene un’impresa ancora più ardua… Perchè si deve “lottare” contro il volere di minimo 100 persone ( a meno che tra i presenti, non ci siano altri vegani o vegetariani ).

Di seguito quindi, vi elencheremo alcuni consigli utili, per organizzare un Matrimonio Veg/Vegetariano valorizzante e raffinato:

– Ci sono già alcuni ristoranti, agriturismi immersi nel verde, che propongono proprio un tipo di banchetto, fine e raffinato, ma a base di vegetali. Gustoso e saporito al punto tale , che gli invitati non si accorgerebbero nemmeno di non mangiare carne o pesce.

Un esempio di menu veg  potrebbe essere questo:

Cocktail di Benvenuto:

Cocktail di frutta
Prosecco
antipastini di sfoglia friabile alle verdure ( nella quale è stata utilizzata esclusivamente margarina vegetale non idrogenata )
crostini vari alla crema di verdure varie ( carote, sedano, zucchine, melanzane, carciofi, asparagi..etc )
Frutta fresca servita in vaschettine o stuzzicadenti di frutta
salatini, arachidi, pistacchi, noccioline..

Antipasto:

Tagliere di formaggi veg con miele e confetture
Sformatini di patate e verdurine grigliate
Pizzette assortite (pomodoro, salvia, rosmarino, cipolla)
Insalatina di farro con verdure croccanti

Primi Piatti:

– Risotto ai funghi porcini con spolverata di prezzemolo fresco o risotto di zucca ( facendo specifica richiesta al ristorante, di non aggiungere burro, panna , etc )
– Lasagna ( senza uova ) al sugo con verdure ( se in inverno )
oppure
– Tagliatelle fatte in casa ( senza uova ) alla crema di verdure con tartufo grattugiato
o tagliatelle al pomodoretto fresco con verdure grigliate a julienne.
– Penne ( qualsiasi altro tipo di pasta ) allo zafferano e zucchine

Secondi Piatti e contorni:

– Muscolo di grano duro al sugo ( spezzatino )  accompagnato da una bella portata di patate gratinate o al forno;
– Polpettine di broccolo e prezzemolo o di legumi, fritte , accostate ad una bella insalata verde mista;
– Verdure ripiene di panzanella ( pane, pomodoro e basilico ) , a seconda dalla stagione (pomodori, peperoni, zucchine, melanzane, patate )

Frutta e o sorbetti:

bavarese veg ai frutti di bosco
macedonia di frutta mista
sorbetto al limone o alla fragola ( semplici e gustosi anche veg )

Dolce e caffè:

Torta Nuziale a base di cioccolato e vaniglia (senza ingredienti di origine animale ). Il cioccolato fa gola a tutti in qualsiasi maniera sia stato preparato!

Caffè e amari vari

– Altro consiglio, per non rischiare di vedere i vostri invitati schifati magari da alcuni generi alimentari a noi comuni, quali: tofu e seitan , evitate di proporli nel menù. Altrimenti rischiereste di ricevere dai stessi solo giudizi e critiche sulla vostra alimentazione “diversa”.

Un menù prelibato può essere anche vegetariano, e nelle righe di cui sopra ve ne abbiamo dato la prova. Quindi nelle pietanze che andrete a scegliere, prediligete raffinatezze come funghi porcini, tartufo, ricottina veg ( si può dire uguale a quella comune di pecora o di mucca ) , tortine di verdura e sfoglia croccanti, bruschette, crostini, sformati, gatò di patate e verdure, vellutate di legumi e tutto quello che la nostra bella regione ci offre in ogni bella stagione.

– Mantenete uno stile e un tema per il matrimonio non troppo evergreen, altrimenti gli invitati potrebbero stufarsi… Dovete pensare che non siete i soli a godere di tale giorno, quindi accostate la vostra felicità al benessere anche altrui.

– Potete inoltre proporre dei bellissimi centri tavola a base di fiori secchi o fiori finti, con frutta fresca.. Magari da mangiare, nastri e fiocchi colorati, bomboniere eco-solidali, senza comunque apparire troppo pressanti con i vostri principi etici e magari mostrare come anche un matrimonio veg può apparire elegante e raffinato.

– Girate per il web e informatevi e chiedete anche consiglio a chi, come voi, ha scelto di prediligere un matrimonio all’insegna del buon senso. Ci sono molti sposi che hanno vissuto già quest’esperienza, leggere le loro storie e parlare con loro potrebbe rassicurarvi e darvi spunto sul come organizzare le vostre di Nozze. L’ispirazione può arrivare e giungere anche dalle esperienze altrui.

– Scegliete accuratamente la location nuziale nella quale organizzare il buffet matrimoniale. Spiegando molto esplicitamente le vostre esigenze e la vostra alimentazione, cosa si può aggiungere nelle pietanze e cosa non si può aggiungere. Siate espliciti e chiari, per non rischiare di avere un menu all’apparenza vegetariano, ma preparato con basi di origine animale.

– Infine per la torta ,  la scelta è varia.. Anche se non sembra. Se siete abili cuochi o amanti della cucina, saprete bene che ci sono molte torte, che seppur non a base di alimenti di origine animale, possono essere gustose, prelibate, dolci e deliziose.

Fantasia e buon gusto… Questo l’accompagnamento giusto!

Spartite con gli altri la vostra esperienza, raccontatela.. Darete la possibilità anche ad altri sposi veg, di festeggiare il loro matrimonio senza troppe paranoie e problemi, di essere felici anche in un giorno così importante.”

14 Comments

  1. vegetariana 22 aprile 2011
  2. Redazione 22 aprile 2011
  3. Marika 4 ottobre 2011
  4. Redazione 6 ottobre 2011
  5. Lunaria 21 marzo 2012
  6. simona 23 marzo 2012
  7. Redazione 6 aprile 2012
  8. Vestiti Sposa 9 aprile 2012
  9. Redazione 17 aprile 2012
  10. Lunaria 17 aprile 2012
  11. vegetariana 23 aprile 2012
  12. Hindy 27 aprile 2012
  13. Redazione 2 maggio 2012
  14. paola rossi 21 settembre 2012

Leave a Reply